INTERNET OF THINGS

Internet of things. L’approccio di BMATE ai sistemi IoT e alla manutenzione predittiva

Internet Of Things (Iot): la connessione delle macchine con la rete e, quindi, l’interconnessione tra le macchine.

L’evoluzione tecnologica ha permesso di ottenere moduli di trasmissione dati sempre più piccoli ed energicamente efficienti, in grado di essere integrati in macchine e dispositivi di ogni dimensione e per ogni campo di utilizzo.

L’evoluzione parallela delle tecnologie del silicio e dei semiconduttori in generale, ha permesso non solo di avere dispositivi miniaturizzati, ma di riuscire a produrre sensori estremamente sofisticati in grado di essere applicati a qualsiasi tipo di attrezzatura.

Questi due elementi, messi fattor comune, hanno portato la tecnica a realizzare sensori intelligenti, in grado di comunicare i propri dati sulla rete, con una semplice alimentazione a batteria e quindi virtualmente capaci di essere applicati per monitorare qualsiasi grandezza in qualsiasi dispositivo: macchina, motore, impianto. Tutto ciò permette di rendere intelligenti e parlanti dispositivi che per loro natura sono essenzialmente meccanici, fornendo dati di utilizzo fondamentali per capire il grado di stress di un determinato componente o sottoassieme:

  • temperature di esercizio,
  • numero di cicli,
  • vibrazioni,
  • correnti,
  • fattori esterni o ambientali.

Tutto questo si traduce in un’elevatissima mole di dati che possono essere raccolti e studiati con algoritmi sofisticati, intelligenza artificiale, reti neurali, etc. per comprendere non solo quali sono le condizioni di utilizzo, ma riuscire a prevedere problemi o rotture che si verificheranno in futuro.

Basti pensare all’utilizzo costante che le multiutilies fanno di data logger e software in grado di dialogare tra loro per evidenziare problemi sulla rete idrica o rete gas.

Quella che oggi va sotto il nome di manutenzione predittiva.

BMATE e Internet delle Cose

In BMate abbiamo realizzato:

  • sensori specifici
  • moduli di trasmissione miniaturizzati
  • soluzioni hardware di riduzione dei consumi
  • sistemi di raccolta dati, server web di per lo storage e l’elaborazione dei dati, che hanno permesso di realizzare sistemi di monitoraggio e manutenzione in vari ambiti industriali (macchine, motori, impianti, dispositivi) e che possono essere scalati e riutilizzati in altre applicazioni.

 

L’internet delle cose rende gli oggetti smart. Oggi infatti molti oggetti di uso comune sono collegati alla rete con l’obiettivo di semplificare la vita alle persone. Basti pensare all’industria dell’Automotive.

Le applicazioni IoT sono la base dello sviluppo delle Smart Factory (link alla pagina Industry 4.0)

Il nuovo sviluppo industriale è strettamente legato all’IoT. Senza l’Internet of thing non esisterebbero le Industry 4.0 e nemmeno le Smart City.

Scopri di più sulla progettazione elettronica digitale e l’approccio BMATE all’IoT.
Stretta di mano Bmate

UN UNICO INTERLOCUTORE PER TUTTE LE FASI DEL PROGETTO

Target progetti bmate

RISPETTO DEL BUDGET CONCORDATO

logo stilizzato bmate bianco
First position bmate

LE MIGLIORI PROFESSIONALITÀ AL TUO SERVIZIO

Cost saving bmate

NESSUN COSTO IMPRODUTTIVO SUL PROGETTO

call to action image

La tua azienda è smart?

Scopri l’approccio BMATE all’IOT

PROGETTAZIONE ELETTRONICA

CONTATTACI

Sei interessato? Prendi contatto con un nostro esperto.

Accetto i termini della Privacy Policy in materia di dati personali.