Incentivi Valorizzazione Brevetti 2020 Bmate

Incentivi Brevetti 2020: Riapertura Termini Bando (Brevetti+)

Tutto sugli incentivi brevetti 2020 e la riapertura dei termini per il bandoBrevetti+”. Ottime notizie per imprenditori, amministratori e manager delle piccole e medie imprese o ancora per tutti coloro che vogliono investire sulla valorizzazione dei propri brevetti.

La notizia era nell’aria ma adesso è ufficiale: il Governo ha deciso in favore della riapertura dei termini del bando denominato “Brevetti+”dal 21 ottobre 2020, infatti, sarà possibile presentare domanda di agevolazione sul Bando per la concessione di agevolazioni alle imprese per la valorizzazione economica dei brevetti- Brevetti+ utilizzando lo strumento on line disponibile su www.invitalia.it.

Non aspettare, contattaci subito per una valutazione del tuo progetto e non perdere questa opportunità!

I beneficiari: a chi si rivolge il bando Incentivi per Brevetti “Brevetti+”

Le Piccole e Medie Imprese in possesso di uno dei seguenti requisiti, potranno beneficiare degli incentivi e della valorizzazione dei propri brevetti per l’anno 2020 e 2021:

  • Siano titolari o licenziatarie di brevetto nazionale rilasciato successivamente all’1 gennaio 2017,
  • Abbiano depositato domanda di brevetto nazionale, europeo o internazionale successivamente all’1 gennaio 2016 e siano in possesso di rapporto di ricerca non negativo,
  • Siano in possesso di una opzione o di un preliminare di acquisto di brevetto o di licenza di sfruttamento di brevetti altrui rilasciati in Italia successivamente all’1 gennaio 2016
  • Siano spin-off accademici, costituiti entro i 12 mesi precedenti la domanda, in cui l’università o l’ente ricerca siano soci almeno al 10%, e titolari di brevetto o di accordo preliminare di acquisto anche in licenza d’uso dalla stessa università o ente di ricerca.

 

Quali spese sono ammissibili per usufruire degli incentivi per i Brevetti in Italia 2020

Sono ammissibili le spese successive alla presentazione della domanda e fino a 18 mesi successivi all’invio della accettazione firmata digitalmente alla comunicazione di concessione del contributo da parte di Invitalia riguardano esclusivamente consulenze esterne specialistiche inerenti a:

  • Predisposizione accordi di segretezza o cessione licenze nell’ambito legale,
  • Costi dei contratti di collaborazione con università e istituti di ricerca
  • Progettazione, prototipazione, ingegnerizzazione, collaudo, certificazione nell’ambito tecnico,
  • Progettazione organigrammi e layout, ridisegno della struttura informatica, nell’ambito organizzativo,
  • Definizione strategia comunicazione, promozione nell’ambito commerciale.

 

Agevolazioni, Contributo e Incentivi per Brevetti 2020

L’agevolazione consiste in un contributo alla spesa fino all’80% con un massimo di 140 mila euro in regime “de minimis” e non è cumulabile con altre agevolazioni sulle stesse spese.

La procedura prevede un’istruttoria delle domande in ordine cronologico basata sulla credibilità del progetto, della congruenza delle spese rispetto alle finalità, della compatibilità tra esperienza e professionalità dei consulenti rispetto alle consulenze prestate, della congruità del prezzo relativo.
 
Il bando per l’incentivazione e valorizzazione brevetti in Italia “Brevetti+” mette al centro le attività di:

Tutte queste attività costituiscono il vero e proprio cuore dell’offerta BMate.

Contatta BMate per conoscere i requisiti di accesso al bando ed una consulenza per ottenere gli incentivi sui brevetti

Se siete in possesso di uno dei requisiti richiesti è importante muoversi in tempo per arrivare al 21/10 con un progetto credibile e realizzabile e cogliere l’opportunità di usufruire dei contributi per la valorizzazione dei brevetti.

Affrettati! Non perdere questa opportunità: contattaci per valutare la tua posizione e il tuo progetto

 

Fonte: www.confindustriaemilia.it